Se dovessero comunicarvi il cambio iban…verificate!!!

Se un fornitore ti richiede di cambiare il suo conto di accredito (cambio IBAN), il tuo responsabile ti comunica la necessità di un pagamento urgente o un tuo collega ti chiede di versare lo stipendio su un nuovo conto (nuovo IBAN), fai attenzione: potrebbe trattarsi di una nuova modalità di truffa. Ecco come funziona: il truffatore, fingendosi un fornitore, un collega o perfino una figura apicale dell’azienda, può indurti con l’inganno, attraverso e-mail, sms o chiamate telefoniche, a effettuare pagamenti non autorizzati. Leggi i nostri consigli per riconoscere le truffe ed evitarle:
maniVerifica le richieste

Prima di effettuare il pagamento, chiama fornitori e colleghi per farti dare una conferma diretta.

contattiPresta attenzione ai contatti

Non utilizzare quelli riportati sui messaggi sospetti, ma comunica con il tuo interlocutore con i contatti utilizzati in precedenza.

attenzioneOcchio alle richieste “urgenti” e fuori dalle procedure standard

Quando paghi fattura, avvisa via e-mail il destinatario usando i suoi contatti abituali. Includi: nome della banca e le ultime quattro cifre del conto.

lenteControlla l’indirizzo del mittente

Potresti ricevere e-mail da un indirizzo simile a quello ufficiale o da un indirizzo uguale, ma compromesso.

frecciaNon cliccare su link sospetti

Evita di aprire allegati o cliccare su link che solo apparentemente provengono da enti affidabili: potrebbero compromettere l’e-mail aziendale.

lucchettoUsa la discrezione

Evita di condividere all’esterno informazioni sulla struttura interna, la sicurezza o le procedure dell’azienda.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi