Direzione centrale della polizia giudiziaria

Ennesima variante per questa email.. praticamente stanno usando tutte le forze dell’ordine europee!

Ritroviamo anche la Dott.ssa Ciardi che avevamo incontrato ad Ottobre in questa variante (clicca QUI per visualizzare l’articolo)

Ricordiamo che “la vera” Dott.ssa Ciardi è Vice direttore generale dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale.

Il dominio MAGENTA.DE non è un dominio della Polizia..
Nella firma si legge: “Protezione dei Minor” manca una “i”

La procedura è sempre la stessa, inviano l’email a migliaia di persone, aspettano che qualcuno risponda.

Con la prima risposta allegano un file che ci informa che bisogna pagare diverse migliaia di euro per interrompere questa procedura burocratica oppure si può scegliere il carcere (chissà in quanti hanno fatto questa scelta!?!).

Il testo presenta alcune frasi criptiche per esempio “Sequestro informatico di infiltrazione informatica” che senso ha?

Il “cyber poliziotto” invece è sempre presente in ogni email.

Se ricevete questa email cestinatela pure senza problemi!

Mi raccomando, come sempre state attentionline.it

REPUBBLICA ITALIANA 
DIREZIONE CENTRALE DELLA POLIZIA GIUDIZIARIA 
BRIGATA DI PROTEZIONE MINORI 

Alla tua attenzione: 


Sono la signora Nunzia Ciardi, Direttore del Dipartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni, Capo della Brigata per la protezione dei minori (BPM). 

Ti contatto poco dopo un sequestro informatico di infiltrazione informatica. Autorizzato, in particolare in materia di pedopornografia, pedofilia, cyberpornografia, esibizionismo, traffico sessuale dal 2009. 


Siete oggetto di numerosi procedimenti legali in vigore: 
o Pornografia Infantile 
o Pedofilia 
o Esibizionismo 
o Cyberpornografia 


Per tua informazione, la legge n° 2007-293 dei 5 marzo 2007 del codice penale aumenta le pene quando le proposizioni, le aggressioni sessuali o gli stupri potrebbero essere stati commessi utilizzando Internet e tu hai commesso i reati dopo essere stato preso di mira Internet (sito pubblicitario), poi durante gli scambi di posta elettronica. 
Le tue foto di nudo che invii a minori tramite il tuo indirizzo IP sono state registrate dal nostro cyber poliziotto e costituiscono una prova dei tuoi reati. 

Sei pregato di farti sentire via email scrivendoci le tue giustificazioni affinché vengano messe in esame e verificate al fine di valutare le sanzioni; questo entro un termine rigoroso di 72 ore. 
Trascorso tale termine, saremo obbligati a inviare la nostra denuncia al Sig. Edmondo BRUTI LIBERATI, Procuratore della Repubblica di Milano e specialista in cybercrime per redigere un mandato di cattura nei vostri confronti, inviarlo alla polizia più vicina al vostro luogo di residenza per il vostro arresto e denunciarti come molestatore sessuale. 
Il tuo file verrà anche inviato ai media per la diffusione dove la tua famiglia, i tuoi cari e tutta l'Italia vedranno cosa stai facendo davanti al tuo computer o cellulare. 
Ora sei stato avvisato. 

Cordiali saluti, 
Signora. Nunzia Ciardi 

Direttore del Dipartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni 
Capo della Brigata per la Protezione dei Minor 

Direzione Centrale Della Polizia Giudiziaria 
Brigata Di Protezione Minori 
Via Tuscolana 1558 00173 Roma 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi