La sicurezza online per i bambini

Secondo alcune statistiche internet è diventato un luogo assai frequentato dai bambini. Il 93% dei ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni è online e il 75% della stessa fascia di età ha il cellulare.

Se consideriamo che il 73% degli adolescenti ha profili di social network su siti come Facebook e quasi la metà carica foto di sé, viene naturale chiedersi se questi siano o meno consapevoli del potente mezzo che stanno usando.

Man mano che aumentano i computer e i dispositivi connessi a Internet, usati per lavoro, gioco o compiti scolastici, può diventare più difficile per i genitori proteggere i propri figli dalle numerose minacce presenti sul Web.
Esiste un’ampia gamma di pericoli che possono colpire i bambini online:

  • Contatto con persone indesiderabili: nei messaggi sui social media o nelle chat room della lobby dei videogiochi.
  • Cyberbulli : i bambini possono essere presi di mira dai bulli online, compresi quelli della vita reale.
  • Truffatori di phishing: ingannano tuo figlio cercando di captare informazioni sensibili.
  • Contenuti sessualmente espliciti, in particolare immagini e video pornografici.
  • Contenuti violenti o espliciti, come sangue o atti di aggressione.
  • Contenuti osceni o inappropriati per l’età, come linguaggio volgare o uso di droghe e alcol.
  • Download di materiali piratati, inclusi file musicali o video
  • Infezioni da malware : possono consentire ad altre persone di accedere al computer di tuo figlio.

Come proteggere i più piccoli

I bambini oggi stanno crescendo in un mondo che è cybercentrico. È impossibile evitare l’eventuale introduzione dei bambini a Internet e a tutto ciò che è digitale. Ma è possibile tenerli al sicuro ed evitare rischi mentre gli si insegna come restare al sicuro online.
Ecco alcuni suggerimenti per proteggere i bambini online:

  • Parla ai tuoi figli dei potenziali pericoli che potrebbero affrontare online.
  • Se possibile, sposta i computer dei tuoi figli in una stanza comune .
  • Cerca di rendere il computer un’esperienza familiare condivisa.
  • Incoraggia i tuoi figli a parlarti di tutto ciò che sperimentano online che li turba o li fa sentire a disagio.
  • Limita il contenuto a cui è possibile accedere tramite il computer: molte soluzioni per la sicurezza in Internet possono aiutarti a farlo.
  • Fornisci linee guida che permettano a tuo figlio di sapere cosa può e non può fare su Internet. Ad esempio, le tue linee guida potrebbero dire a tuo figlio se è autorizzato a registrati su social network o altri siti web.
  • Effettua personalmente acquisti online
  • Se tuo figlio può utilizzare la messaggistica istantanea e / o visitare le chat room, vale la pena spiegargli che è pericoloso chattare o inviare messaggi a persone che non conoscono e di cui non si fidano.
  • Scarica e installa le patch di sicurezza e gli aggiornamenti più recenti per tutti i tuoi dispositivi non appena escono. Ciò include i sistemi operativi, le app e altri software.
  • Installa un antivirus rigoroso in grado di difendere tutti i computer e i dispositivi mobili della tua famiglia da programmi dannosi e hacker. Molti prodotti software per la sicurezza Internet combinano funzionalità antivirus e funzionalità avanzate di controllo parentale che semplificano la protezione dei tuoi figli quando sono online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *